Ora sia l’aula a fermare questo vergognoso accordo

«La Commissione Commercio Internazionale (INTA) del Parlamento Europeo ha purtroppo approvato il CETA, l’accordo economico tra Ue e Canada, che ora passa all’esame dell’aula, nel corso della prima plenaria di febbraio a Strasburgo – dichiara Eleonora Forenza, eurodeputata de L’Altra Europa-gruppo GUE/NGL – . Si tratta di un pessimo voto, che respinge perfino la proposta ragionevole di sospendere l’adozione del CETA per esaminare meglio l’impatto sulle prerogative del parlamento e che speriamo di ribaltare in aula. Continua, come avevamo previsto, la grande coalizione tra Popolari, Liberali  e buona parte dei socialisti che nuovamente ripropongono una grande coalizione che si pone contro i diritti dei cittadini su un voto coì cruciale: il CETA, come il TTIP, mette a rischio la salute, l’ambiente, e la sovranità popolare. Noi continuiamo a lottare, dentro e fuori le aule dell’europarlamento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu