GUE / NGL Presidente Gabi Zimmer ha criticato la Commissione europea e del Consiglio per i suoi negoziati segreti e accordi sottobanco seguito i colloqui falliti su CETA:

Commentando il temporaneo collasso dei negoziati, l’eurodeputato tedesco ha detto:

“La Commissione e il Consiglio devono accettare se vorranno continuare i negoziati dietro le quinte quando si tratta di accordi commerciali o se faranno iniziare a prendere a bordo le gravi preoccupazioni e le critiche dei nostri cittadini in futuro.”

Zimmer sollecita la Commissione e il Consiglio a ripensare il suo approccio al commercio, al fine di lavorare in direzione di una migliore e migliorare la protezione degli standard sociali, ecologici e democratici in tutta l’Unione:

“Ignorando la democrazia, la Commissione europea sta minando ulteriormente la fiducia dei nostri cittadini nelle loro istituzioni nel momento in cui ce n’è più bisogno”, ha detto Zimmer.

Ha anche criticato la riunione del Consiglio a Bruxelles per mostrando una mancanza di solidarietà dell’UE sulle politiche migratorie comuni.

Sul processo di trasferire i rifugiati e gli accordi con i paesi terzi a fermare le persone di attraversare il Mediterraneo, l’eurodeputato tedesco ha detto:

“L’UE deve adempiere la sua promessa di fornire le risorse tecniche e finanziarie necessarie per l’Italia e la Grecia e di avere i rifugiati trasferiti piuttosto ad altri Stati membri.”

“Questo è chiaramente non accade. Grecia, in particolare, è già al punto di rottura dopo anni di austerità ed è semplicemente inaccettabile per loro di farsi carico “, ha aggiunto.

“Quando il Consiglio discute questioni relative alla migrazione, sembrano dimenticare che gli Stati membri hanno il dovere di sostenere le loro responsabilità per i nostri valori comuni e una forte solidarietà come Unione. Invece, i governi considerano ‘flessibile’ solidarietà in cui alcuni Stati membri sono autorizzati a sottrarsi loro doveri e obblighi. ”

“Ma queste sfide fondamentali per la migrazione possono essere adeguatamente superate solo da una vera solidarietà”.

“L’UE deve aumentare la pressione sugli Stati membri che rifiutano di collaborare. Essi devono anche rispettare gli impegni e partecipare a una fiera trasferimento dei rifugiati. “Sostenuto Zimmer.

Ha avuto anche parole forti per la Commissione e gli Stati membri a perseguire accordi con i paesi terzi in Africa e in Medio Oriente per affrontare i rifugiati:

“Gli Stati membri stanno spingendo per accordi e partnership con i paesi terzi sul modello sporco affare UE-Turchia. Questo accordo è del tutto fuori luogo se l’UE vuole rispettare i propri valori e le regole di come i diritti umani. Inoltre, questo è l’Unione europea di outsourcing le proprie responsabilità nei confronti dei paesi più deboli e più poveri “, ha detto Zimmer.

Infine sulla Siria, Zimmer ha invitato gli attori provenienti da tutte le parti del conflitto di fermare immediatamente i combattimenti:

“L’UE deve chiedere un immediato cessate il fuoco. Questo bombardamento indiscriminato e barbara su Aleppo deve essere fermato “.

“Chiediamo a tutte le parti coinvolte per cercare soluzioni diplomatiche e politiche e per fermare questo macellazione. La gente là non hanno bisogno di altre bombe. Quello che serve è l’aiuto umanitario e per i loro corridoi per essere riaperto – e ne hanno bisogno ora “, ha concluso il gruppo GUE / NGL Presidente.

I deputati correlati

delegazioni correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fill out this field
Fill out this field
Inserire un indirizzo email valido.

Menu